Olio Extra Vergine d'Oliva

Olio Extra Vergine d'Oliva

certificazione



Login With Facebook

Il tuo carrello

 x 
Carrello vuoto
Il rispetto della flora e della fauna

famiglia di cinghiali

Nella gestione del territorio cerchiamo di salvaguardare, compatibilmente con le coltivazioni, la flora e la fauna spontanea presente. 

Questo fa si che, oltre alla presenza di una zona incolta, o a basso impatto, di circa il  25% della superficie aziendale, nella gestione della coltivazione si scelgano soluzioni di lavorazione di minimo impatto. Ad esempio, abbiamo scelto di non bruciare i residui della popatura degli olivi, ma di trinciarli e di interrarli succesivamente con l'obiettivo di restituire al terreno sostanza organica e minerale e di favorire la presenza e la varieta degli insetti fitofaghi per salvaguardare l'equilibrio dell'oliveto. Nella gestione del terreno, inoltre, alterniamo annualmente la trinciatura con il sovescio delle spontanea con l'obiettivo di manetenere ricca la "banca" dei semi di leguminose (in particolare la Sulla) che cresce spontanea nell'azienda e che è iin grado di apportare sostanze azotate.   

 

Testudo HermanniLa salubrità della ambiente nella masseria è testimoniata dalla presenza di fauna selvatica (poiane, volpi, terricoli, biscie, vipere, argiope fasciata, lepri, forse potamon fluviatile), al punto che da alcuni anni durante la primavera e l'estate una famiglia di cinghiali viene a sostare e a riprodursi. Nel 2009, durante la potatura verde, è stato rinvenuto un esemplare di Testudo Hermanni a margine del fosso San Tommaso.

 

Meteo

 
Joomla 1.5 Templates by Joomlashack